Reflow: nuovi modelli di business circolari

Grazie al progetto, Milano insieme ad altre città europee - Amsterdam, Berlino, Parigi, Vejle e Cluj-Napoca - avrà l’occasione di sperimentare nuovi modelli di business circolari su diverse tematiche, valutandone gli impatti sociali, ambientali ed economici.

Il Comune di Milano è partner del progetto europeo “Reflow” “constRuctive mEtabolic processes For materiaL flOWs in urban and peri-urban environments across Europe”, finanziato dal programma ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea con Grant Agreement n. 820937.

Con 28 partner europei, Il progetto Reflow intende sviluppare soluzioni per città circolari e rigenerative riconfigurando i flussi di materiali, persone, dati che le attraversano a diverse scale, con l’obiettivo di ridurre il consumo di materiali ed evitare gli sprechi prevedendo pratiche di riuso e di riciclo per creare nuovi materiali/oggetti dal valore superiore a quello originale (upcycling).

Grazie al progetto, Milano insieme ad altre città europee -  Amsterdam, Berlino, Parigi, Vejle e Cluj-Napoca - avrà l’occasione di sperimentare nuovi modelli di business circolari su diverse tematiche, valutandone gli impatti sociali, ambientali ed economici. 

Con il progetto pilota milanese, il Comune di Milano, insieme a tre fablab cittadini (OpenDot, Polifactory e WeMake), ha scelto di sperimentare nell’ambito del settore agri-food, proseguendo il lavoro iniziato con Expo 2015 e con la propria Food Policy, per comprendere e dimostrare come la riconfigurazione di alcuni flussi legati al cibo possano favorire la transizione verso modelli di città più circolari e sostenibili. 

Oltre ad alcuni grandi player del settore agrifood, il progetto coinvolgerà il mondo delle imprese e delle startup interessate a sviluppare modelli di business circolari e cittadini, per la funzione attiva che possono avere in un paradigma di economia circolare.

Al centro della sperimentazione saranno i Mercati comunali coperti, già interessati da un processo di rinnovamento tra innovazione commerciale, sostenibilità alimentare e rigenerazione urbana, che il progetto Reflow guarderà come nodi urbani strategici per promuovere la transizione verso sistemi agro-alimentari circolari.

Reflow si propone:

  • nel breve termine, di istituire una serie di laboratori di co-design per co-progettare soluzioni circolari, prototipare e sperimentare soluzioni circolari in ambito agroalimentare e per i Mercati; 
  • nel lungo termine, influenzare le politiche alimentari urbane, rendendo più circolari le pratiche già esistenti nei 23 mercati comunali coperti della città.

 

INFO E CONTATTI
COMUNE DI MILANO
Direzione Economia Urbana e Lavoro
Unità di Progettazione Economica
Via Dogana, 2
Email: progettazione.economica@comune.milano.it

Potrebbero interessarti anche

Centrinno e Fab City Hub

Un progetto europeo per far nascere hub su manifattura e economia circolare nei quartieri

Call for ideas via Val Trompia 45/a

Idee e progetti per la gestione degli spazi in linea con la Strategia Milano 2020 e gli obiettivi della Città a 15 minuti

Startup per Milano 2020

AGGIORNAMENTO: PUBBLICATO L'ESITO DELLE SELEZIONI E LA GRADUATORIA DEI PROGETTI AMMESSI AL CONTRIBUTO

Terzo bando La scuola dei Quartieri

La Scuola dei Quartieri, 400mila euro per finanziare le belle idee che migliorano le periferie