Innovazione sostenibile, a Milano nasce MUSA

Mercoledì 7 Settembre 2022

Nasce a Milano l’ecosistema della tecnologia e dell’innovazione sostenibile MUSA (Multilayered Urban Sustainability Action): la collaborazione tra l’Università di Milano-Bicocca, ente proponente, il Politecnico di Milano, l’Università Bocconi e l’Università Statale di Milano - il sostegno di Regione Lombardia e del Comune di Milano e di Fondazione Cariplo. Importante la partnership con importanti aziende del territorio, sono già una trentina quelle che hanno aderito - consentirà di sviluppare soluzioni smart per l’energia rinnovabile e la gestione dei rifiuti, studiare nuovi modelli di mobilità green, creare un polo di incubazione e accelerazione per startup, ottimizzare l’utilizzo dei big data per la salute e il benessere dei cittadini, mettere a punto nuove soluzioni di finanza sostenibile e creare le condizioni per una società sempre più inclusiva, libera da disuguaglianze.

Trasformare l’area metropolitana di Milano in un ecosistema di innovazione per la rigenerazione urbana, un modello replicabile a livello nazionale ed europeo. È questa l’ambiziosa sfida che i quattro atenei affronteranno nei prossimi tre anni grazie alle partnership con 24 soggetti pubblici e privati e a un investimento complessivo di 116 milioni di euro, finanziato per 110 milioni dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). 

Gli ambiti di intervento del progetto, chiamati “spoke”, sono sei, ognuno coordinato da uno o più atenei:

  • Rigenerazione urbana (Urban regeneration - City of tomorrow): modelli e strategie di rigenerazione e transizione della città che che mettano al centro le risorsi naturali, la biodiversità, le energie rinnovabili e la mobilità dolce, sostenendo la partecipazione attiva del cittadino.
  • Big data e open data per le Scienze della vita (Big Data-Open Data in Life Sciences): garantire il benessere dei cittadini e dell’ambiente in cui vivono, migliorando la sostenibilità sociale, incoraggiando l’inclusione,  grazie anche a un’accurata gestione dei dati.
  • Imprenditorialità e trasferimento tecnologico (Deep Tech: Entrepreneurship & Technology Transfer): rafforzare la sinergia tra tessuto produttivo e sistema universitario e di ricerca d’avanguardia a sostegno del miglior sviluppo sostenibile di tutti i settori industriali.
  • Impatto economico e finanza sostenibile (Economic Impact and Sustainable Finance): attivare la collaborazione tra pubblico e privato per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi che sappiano unire sostenibilità e massimizzare l’impatto economico, ambientale e sociale .
  • Moda, lusso e design sostenibili (Sustainable Fashion, Luxury and Design): aiutare la transizione di uno dei settori più importanti a livello nazionale verso la sostenibilità e l’economia circolare, attraverso l’adozione di materie prime più sostenibili, l’utilizzo di processi produttivi green, ridefinendo le strategie per la valorizzazione di prodotti e marchi.
  • Innovazione per società sostenibili e inclusive (Innovation for Sustainable and Inclusive Societies): proporre soluzioni che aiutino l’uguaglianza sostenibile e inclusiva e promuovano l’impegno sociale.

Notizie collegate

Crowdfunding civico, al via la raccolta fondi

Crowdfunding civico, al via la raccolta fondi

Torna il Crowdfunding civico di Milano: il Comune, gli enti non profit e i cittadini uniscono le forze per migliorare i quartieri

21/10/2022

Milano Digital week 2022

Milano Digital week 2022

Dalla cittadinanza digitale agli open data, dalla Cyber secure city a WeMi: gli appuntamenti con i cittadini e e le cittadine

13/10/2022