Milano è città dei ragazzi e delle ragazze

Martedì 20 Dicembre 2022

La realizzazione di un libro-game. La promozione di percorsi di autoimprenditorialità e personal branding. E la creazione di un "Teen centre", uno spazio per coltivare possibilità per i giovani. Sono alcune delle azioni in cui si concretizzerà Teen city, il progetto promosso dal Comune di Milano per coinvolgere preadolescenti e adolescenti in modo attivo nel processo di crescita dei quartieri e delle comunità in cui vivono.

Gli interventi di Teen city hanno preso il via a novembre e si svilupperanno fino a dicembre 2024. Tre le zone della città interessate dai progetti, i quartieri Taliedo e Morsenchio, Baggio e Forze Armate, Vigentino-Fatima e Stadera-Chiesa Rossa.

Il valore complessivo di Teen city è di circa un milione di euro, a valere sui fondi ex legge 285/97.

Nei quartieri Taliedo e Morsenchio, gli adolescenti saranno coinvolti in micro-eventi, al fine di dare concretezza a idee e progetti, e i preadolescenti saranno chiamati a realizzare un libro-game, per promuovere l'appartenenza al territorio e le ramificazioni del vivere quotidiano. I progetti saranno promossi e curati dall'associazione Lavoro e integrazione ONLUS e da La strada Società cooperativa sociale.

A Baggio e Forze armate, i ragazzi e le ragazze saranno impegnati nella mappatura dei luoghi che frequentano abitualmente e saranno indirizzati verso percorsi di personal branding e autoimprenditorialità, anche attraverso strumenti come i nuovi media e web radio. L'obiettivo è fare in modo che imparino a dare valore a se stessi e diventare risorsa per la loro comunità. Gli interventi saranno organizzati da Consorzio SiR - Solidarietà in rete, GVV - AIC Italia, Azione solidale, Comunità nuova, Comunità progetto, Equa cooperativa sociale, Età insieme e Farsi prossimo.

Nei quartieri Vigentino-Fatima e Stadera-Chiesa Rossa, guidati dalle realtà del Terzo settore Zero5 Laboratorio di Utopie metropolitane cooperativa sociale, Ala Milano ONLUS, Shareradio e Associazione 232, ragazze e ragazzi andranno a realizzare un'indagine sul loro mondo e un'inchiesta sociale sulla percezione che gli adulti hanno di loro. A queste attività si aggiungerà una mappatura degli interessi giovanili e dell'offerta sul territorio, per trovare un luogo in cui dare spazio ai talenti. Partendo da qui si cercherà di avviare un "Teen centre", dove ogni ragazzo e ragazza possa alimentare le proprie passioni.

Sempre nell'ambito di Teen city sarà realizzata una ricerca a livello cittadino per capire quanto e in che modo i ragazzi e le ragazze partecipino alla vita sociale della città, andando ad ascoltarli direttamente nei luoghi reali e virtuali delle loro interazioni e relazioni. Questo lavoro, insieme al monitoraggio e alla valutazione dei progetti, saranno condotte da Associazione per la ricerca sociale, Amapola impresa sociale Srl e ABCittà.

Notizie collegate

Milano Circolare, il Comunicato

Milano Circolare, il Comunicato

Il 10 e l'11 febbraio appuntamento a Base Milano tra talk, presentazioni, testimonianze, esposizioni e laboratori

07/02/2023

M4, 500mila euro a sostegno di 57 piccole imprese

M4, 500mila euro a sostegno di 57 piccole imprese

Dal 2016 il Comune ha supportato oltre 250 attività tra negozi, bar, ristoranti e artigiani per un totale di 6,5 milioni di euro

02/02/2023