Reflow: nuovi modelli di business circolari

Grazie al progetto, Milano insieme ad altre città europee - Amsterdam, Berlino, Parigi, Vejle e Cluj-Napoca - avrà l’occasione di sperimentare nuovi modelli di business circolari su diverse tematiche, valutandone gli impatti sociali, ambientali ed economici.

Il Comune di Milano è partner del progetto europeo “Reflow” “constRuctive mEtabolic processes For materiaL flOWs in urban and peri-urban environments across Europe”, finanziato dal programma ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea con Grant Agreement n. 820937.

Con 28 partner europei, Il progetto Reflow intende sviluppare soluzioni per città circolari e rigenerative riconfigurando i flussi di materiali, persone, dati che le attraversano a diverse scale, con l’obiettivo di ridurre il consumo di materiali ed evitare gli sprechi prevedendo pratiche di riuso e di riciclo per creare nuovi materiali/oggetti dal valore superiore a quello originale (upcycling).

Grazie al progetto, Milano insieme ad altre città europee -  Amsterdam, Berlino, Parigi, Vejle e Cluj-Napoca - avrà l’occasione di sperimentare nuovi modelli di business circolari su diverse tematiche, valutandone gli impatti sociali, ambientali ed economici. 

Con il progetto pilota milanese, il Comune di Milano, insieme a tre fablab cittadini (OpenDot, Polifactory e WeMake), ha scelto di sperimentare nell’ambito del settore agri-food, proseguendo il lavoro iniziato con Expo 2015 e con la propria Food Policy, per comprendere e dimostrare come la riconfigurazione di alcuni flussi legati al cibo possano favorire la transizione verso modelli di città più circolari e sostenibili. 

Oltre ad alcuni grandi player del settore agrifood, il progetto coinvolgerà il mondo delle imprese e delle startup interessate a sviluppare modelli di business circolari e cittadini, per la funzione attiva che possono avere in un paradigma di economia circolare.

Al centro della sperimentazione saranno i Mercati comunali coperti, già interessati da un processo di rinnovamento tra innovazione commerciale, sostenibilità alimentare e rigenerazione urbana, che il progetto Reflow guarderà come nodi urbani strategici per promuovere la transizione verso sistemi agro-alimentari circolari.

Reflow si propone:

  • nel breve termine, di istituire una serie di laboratori di co-design per co-progettare soluzioni circolari, prototipare e sperimentare soluzioni circolari in ambito agroalimentare e per i Mercati; 
  • nel lungo termine, influenzare le politiche alimentari urbane, rendendo più circolari le pratiche già esistenti nei 23 mercati comunali coperti della città.

 

INFO E CONTATTI
COMUNE DI MILANO
Direzione Economia Urbana e Lavoro
Unità di Progettazione Economica
Via Dogana, 2
Email: progettazione.economica@comune.milano.it

Potrebbero interessarti anche

Startup per Milano 2020

AGGIORNAMENTO: PUBBLICATO L'ESITO DELLE SELEZIONI E LA GRADUATORIA DEI PROGETTI AMMESSI AL CONTRIBUTO

Terzo bando La scuola dei Quartieri

La Scuola dei Quartieri, 400mila euro per finanziare le belle idee che migliorano le periferie

Nuovo bando per imprese a Lorenteggio Giambellino

PROROGATO AL 15/03/2021
Fino a 100.000 Euro a fondo perduto per imprese con un impatto sociale nel quartiere

Crowdfunding Civico seconda edizione

Pon Metro. Con il Crowdfunding Civico, Comune e cittadini investono su sociale e cultura per far ripartire le periferie