Coronavirus: Application per Startup e PMI

Lunedì 16 Marzo 2020

La Commissione europea chiede alle startup e alle PMI tecnologie e innovazioni che potrebbero aiutare a trattare, testare, monitorare o altri aspetti dell'epidemia di Coronavirus da applicare urgentemente al prossimo round di finanziamenti del Consiglio europeo per l'innovazione. 

La scadenza per le domande all'acceleratore EIC è alle 17:00 di mercoledì 18 marzo (ora di Bruxelles). Con un budget di 164 milioni di euro, questa chiamata è "dal basso verso l'alto", il che significa che non ci sono priorità tematiche predefinite e i candidati con innovazioni rilevanti di Coronavirus saranno valutati allo stesso modo degli altri candidati. 

Ciononostante, la Commissione cercherà di accelerare la concessione di sovvenzioni EIC e finanziamenti misti (che combinano sovvenzioni e investimenti azionari) alle innovazioni pertinenti del Coronavirus, nonché di facilitare l'accesso ad altri finanziamenti e fonti di investimento.

L'EIC sta già supportando una serie di start-up e PMI con innovazioni rilevanti per Coronavirus, che hanno ricevuto finanziamenti nei round precedenti. Ciò include il progetto EpiShuttle per unità di isolamento specializzate, il progetto m-TAP per la tecnologia di filtrazione per rimuovere materiale virale e il progetto MBENT per tracciare la mobilità umana durante le epidemie.
 

Progetti correlati

Smart Cities Lighthouse: Sharing Cities

Un progetto europeo per trasformare la zona di Porta Romana / Vettabbia in un distretto smart

Notizie collegate

Fondi L 266/97 sospensione e proroga termini

Fondi L 266/97 sospensione e proroga termini

Prossima Impresa sospeso il pagamento della rata in scadenza per i vecchi bandi e conseguente slittamento del piano di rientro.

27/03/2020

 Bando sullo Smart Working di regione Lombardia

Bando sullo Smart Working di regione Lombardia

Regione Lombardia promuove un Avviso pubblico allo scopo di promuovere iniziative di smart working nelle imprese lombarde

12/03/2020