Lancio del calendario di Porta Romana

Giovedì 20 Dicembre 2018

Con il lancio del calendario prosegue la valorizzazione dei Distretti urbani del commercio

Tajani: “Un primo strumento per la promozione commerciale di un quartiere in equilibro tra storia e modernità”

Dopo l’Isola e Paolo Sarpi, anche il Distretto Urbano del Commercio di Porta Romana, altra zona simbolo della città, darà avvio all’azione di valorizzazione e promozione del suo tessuto commerciale e produttivo. Saranno, infatti, dodici scatti ad accompagnare il 2019 raccontando l’evoluzione del quartiere in equilibrio storia e presente.

Il “Calendario 2019 D.U.C. Porta Romana”, realizzato dall’Associazione dei commercianti di via e sostenuto dal Comune di Milano, è solo il primo strumento di un più ampio programma di eventi e iniziative ideate dall’Associazione Commercianti Porta Romana, in collaborazione con altre realtà della zona, per tutto il periodo delle festività. Tra queste, il mercato di Natale in piazza San Nazaro in Brolo, gli spettacoli con musica classica e cori gospel, il presepe vivente oltre a suggestive visite guidate a Porta Romana. Attività che non termineranno il 6 gennaio ma proseguiranno lungo tutto il corso dell’anno animando le principali festività laiche e religiose con temi sempre diversi.

“In questi mesi – commenta  l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio, Cristina Tajani – abbiamo posto in essere un’ampia strategia che, spaziando dai micro interventi urbanistici agli eventi, è volta a migliorare l’attrattività commerciale e turistica di tutta la città, dalla periferia al centro, partendo proprio da progettualità nate dal basso e dalla collaborazione tra cittadini, commercianti, social street e operatori già presenti nei diversi distretti. Dopo il progetto di Porta Romana prenderanno corpo le proposte selezionate negli altri distretti – da Buenos Aires a Isola – con l’obiettivo di migliorare l’attrattività commerciale di Milano, favorendo una città policentrica, che non contrappone ma è capace di integrare tradizione e innovazione ascoltando direttamente chi all’interno dei DUC vive e lavora”.

Lo scorso mese di luglio l’Assessorato al Commercio e Attività produttive ha lanciato un avviso pubblico volto alla ricerca di idee e progetti per la promozione dei nove D.U.C individuati dal Comune e riconosciuti da Regione Lombardia: Brera, Giambellino, Isola, Navigli, Sarpi, Galleria, XXV Aprile, Buenos Aires e Ticinese e dei quattro D.U.C istituiti dal Comune: Porta Romana, Napo Torriani, Pratocentenaro e Vercelli De Angeli. All’Amministrazione, complessivamente, sono giunte 21 manifestazioni d’interesse e iniziative espressione dei diversi soggetti territoriali presenti nei D.U.C. Progetti che nel loro organico consentiranno al Comune di realizzare una programmazione capace di coprire l’intero anno nel segno della coesione sociale e commerciale.
 

Progetti correlati

Distretti Urbani del Commercio

Le iniziative del Comune di Milano per la conservazione e la crescita del tessuto economico e commerciale cittadino.

Notizie collegate

1,1 milioni per sostenere negozi botteghe  servizi

1,1 milioni per sostenere negozi botteghe servizi

Con Prossima impresa un aiuto imprese commerciali e artigianali, con una vetrina su strada, che operano nelle aree meno centrali

05/08/2020

Comune e Sogemi per il mercato di via Rombon

Comune e Sogemi per il mercato di via Rombon

Tajani: ”Una collaborazione che consentirà di riconsegnare agli abitanti un rinnovato luogo commerciale e sociale”

28/07/2020