Milano e Ferragamo per la formazione dei talenti

Mercoledì 6 Settembre 2023

“La fortuna non esiste. Esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità” scriveva il filosofo L. A. Seneca. Sulla base di questo principio è nato il progetto “Milano e Ferragamo per la formazione dei giovani talenti”, una sinergia tra l’Assessorato alle Politiche del Lavoro del Comune di Milano, il gruppo Salvatore Ferragamo e Piattaforma Sistema Formativo Moda ETS per sostenere un percorso di alta formazione di quattro studentesse meritevoli delle Scuole civiche di Moda e Sartoria di via Fleming e via Visconti di Milano. 

Il progetto è nato nell’ambito del Patto per il Lavoro, l’alleanza siglata ad aprile 2022 tra il Comune di Milano e i principali soggetti datoriali e sindacali della città per migliorare l’occupazione e la qualità del lavoro a Milano, che prevede la possibilità per imprese, enti, fondazioni, soggetti privati e pubblici di contribuire attivamente attraverso progetti, candidabili alla manifestazione d’interesse. 

Il gruppo Salvatore Ferragamo ha presentato un progetto di supporto alla formazione di quattro studentesse delle Scuole civiche di Moda e Sartoria di Milano tramite l’erogazione di quattro borse di studio del valore complessivo di 30mila euro per l’iscrizione ad un corso triennale post diploma in un’Accademia o Istituto di Moda.
Il Comune di Milano ha quindi coinvolto nell’iniziativa l’Associazione no profit Piattaforma Sistema Formativo Moda ETS, che ha sottoposto il progetto alle proprie Scuole associate, incontrando la disponibilità di quattro Accademie a sostenere economicamente la frequenza di quattro corsi triennali post diploma per quattro studentesse offrendo il costo al netto delle borse di studio di Ferragamo. Nello specifico, si tratta di: Accademia Costume & Moda, Accademia della Moda IUAD, l’Istituto Secoli e NABA, Nuova Accademia di Belle Arti. 

Nella cornice di Sala Alessi a Palazzo Marino, questa mattina l’assessora allo Sviluppo economico e Politiche del Lavoro del Comune di Milano Alessia Cappello, il presidente della Salvatore Ferragamo Leonardo Ferragamo e il presidente di Piattaforma Sistema Formativo Moda Matteo Secoli hanno illustrato la genesi del progetto e la convergenza di intenti, e successivamente consegnato insieme ai referenti delle singole Scuole le borse di studio per i corsi triennali ai candidati selezionati: Evgeniia Morgun grazie al progetto frequenterà il corso “Sistema del Prodotto Moda” di Accademia Costume & Moda; Geraldina Gabbi Contesini potrà iscriversi al corso ”Design della Moda” di Accademia della Moda IUAD; Stephanie Zuniga accederà al corso “Fashion design e Tecnologie del prodotto moda” di Istituto Secoli; e Yasmin Morcy frequenterà il corso “Fashion Design” di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti.  

Milano e Ferragamo“Questo progetto esprime in pieno lo spirito del Patto per il Lavoro di Milano che abbiamo lanciato un anno e mezzo fa - ha dichiarato l’assessora Alessia Cappello -. Uno spirito di collaborazione fra soggetti pubblici e privati mirato a promuovere la formazione dei talenti, a offrire opportunità professionali concrete e a migliorare il matching tra giovani e imprese. Ringrazio in tal senso il Gruppo Ferragamo per la volontà di investire nei talenti delle nostre Scuole di Moda e Sartoria e offrire loro un avviamento nella formazione d’eccellenza, e nel contempo ringrazio Piattaforma Sistema Formativo Moda che ha creduto in questo progetto individuando quattro Accademie di Alta formazione che con generosità sosterranno il proseguimento degli studi delle quattro borsiste. A loro auguro davvero di cogliere al meglio questa opportunità e avviare un brillante percorso nella Moda”.  

“Siamo oggi orgogliosi di collaborare con il Comune di Milano, città che ammiro profondamente, e con Piattaforma Sistema Formativo Moda per mettere a disposizione quattro borse di studio e premiare il merito, elemento cardine sul quale costruire un sano mondo del lavoro – dichiara Leonardo Ferragamo, presidente della Salvatore Ferragamo –. Investire sui giovani e dare loro opportunità di sviluppo e crescita professionale è stato un valore fondante dell’azienda che rappresento. Come i miei genitori, Wanda e Salvatore Ferragamo, sono assolutamente convinto che una via di successo non si costruisca da soli, ma con l’aiuto di tutti, con il lavoro di squadra e con obiettivi comuni, con l’inclusività. I giovani sono la categoria verso la quale provo il maggiore interesse e sono sempre affascinato dal loro potenziale, dall’energia e dalla forza con le quali affrontano il loro presente per prepararsi e costruire un gratificante futuro”.  

Anche Matteo Secoli, presidente di Piattaforma Sistema Formativo Moda ETS si unisce alla soddisfazione per questo importante progetto: “Siamo orgogliosi di sostenere questa lodevole iniziativa, che esprime appieno i valori di Piattaforma Sistema Formativo Moda ETS: favorire l’accesso dei nuovi talenti al mondo del lavoro, connettere il sistema educativo e l’industria di settore per creare competenze professionali competitive e innovare il sistema moda. Grazie a Ferragamo per essersi fatto promotore di queste borse di studio e alle scuole di PSFM che hanno aderito con generosità e lungimiranza. Questo progetto, inoltre, riflette e rafforza ulteriormente la sinergia tra Piattaforma Sistema Formativo Moda ETS e Comune di Milano. Un legame profondo, guidato da una comune visione e volontà di valorizzare azioni sul territorio e internazionali capaci di amplificare le connessioni tra moda e città di Milano”.  

“Entusiasti di unirci al progetto virtuoso promosso da Ferragamo e il Comune di Milano, che rappresenta una grande opportunità per ACM di condividere competenze ed esperienze a sostegno dei futuri professionisti. Una sinergia pubblico-privato, con lo scopo di creare possibilità a beneficio degli studenti”, ha detto A. Lupo Lanzara, Presidente di Accademia Costume & Moda.  

“Ancora una volta la collaborazione tra Brand, Istituzioni e realtà formative si rivela vincente. Siamo felici di poter partecipare a fianco di Ferragamo e del Comune di Milano a questo progetto rivolto ai futuri designer: il nostro corso triennale in Fashion Design e Tecnologie del Prodotto Moda rappresenta una concreta opportunità di formazione e ingresso nel mondo della moda”, dichiara Matteo Secoli, presidente di Istituto Secoli.  

“Siamo orgogliosi di essere al fianco del Comune di Milano, di Ferragamo e di Piattaforma Sistema Formativo Moda ETS in questa prestigiosa iniziativa e ancor più di accompagnare la nuova studentessa che frequenterà il Triennio in Fashion Design di NABA nello sviluppo e affermazione del proprio talento e nelle opportunità di inserirsi professionalmente nel Sistema Moda italiano e internazionale”, aggiunge Donato Medici, Managing Director di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti.  

Milano e Ferragamo“La partecipazione da parte dell’Accademia della Moda Iuad all’iniziativa promossa dal Comune di Milano e dal brand Ferragamo si collega all’intensa attività svolta dalla nostra Istituzione nell’ambito del Diritto allo Studio a sostegno della formazione di giovani talenti nel settore della Moda e del Design”, dichiara Michele Lettieri, presidente di Accademia della Moda IUAD.  

Salvatore Ferragamo S.p.A.  
Salvatore Ferragamo S.p.A. è la capogruppo del Gruppo Salvatore Ferragamo, uno dei principali operatori del settore del lusso, le cui origini risalgono al 1927. La Maison fiorentina è nota per la creazione, produzione e distribuzione mondiale di collezioni di lusso di calzature, pelletteria, abbigliamento, prodotti in seta e altri accessori per uomo e donna, tra cui occhiali, orologi e profumi realizzati su licenza. Unicità ed esclusività, innovazione e approccio sostenibile insieme al perfetto connubio tra stile e ricercato savoir-faire Made in Italy, sono i tratti distintivi di tutti i prodotti in linea con lo spirito del Fondatore. Per Ferragamo moda e cultura sono sempre state attività fortemente legate fra loro e oggi che questo rapporto è universalmente riconosciuto il Gruppo si impegna dedicando molta attenzione e grandi risorse alle iniziative in questo ambito con collaborazioni pubbliche e private di respiro locale e internazionale; da un lato con l’erogazione di borse di studio mirate ad offrire opportunità di crescita e di formazione ai giovani che intendono operare nel mondo della moda, del design e delle forme più alte e artistiche di artigianato italiano; dall’altro contribuendo al restauro di opere d’arte in particolar modo sul territorio fiorentino, luogo d’elezione del Fondatore e sede storica dell’azienda. 

Le Scuole civiche del Comune di Milano  
I Centri di Formazione del Comune di Milano sono nove e offrono più di 350 moduli formativi articolati per argomenti, annualità, durata e metodologia di insegnamento. Caratterizzati da una lunga tradizione di presenza sul territorio, sono di supporto alle richieste di formazione e aggiornamento di ampie fasce della cittadinanza. L’intero sistema formativo cittadino interviene infatti a sostegno dell’occupabilità di giovani e adulti, del ricollocamento disoccupati e inoccupati, proponendosi di ridurre il mismatch domanda e offerta di lavoro. I Centri di via Visconti e di via Fleming propongono corsi di formazione in moda e sartoria organizzati in moduli di diversi livelli. La sede di via Fleming è dedicata alle persone in condizioni di fragilità alle quali vengono proposti specifici percorsi di apprendimento e di avvicinamento al lavoro.  
https://www.comune.milano.it/aree-tematiche/lavoro-e-formazione/formazione/formazioneincomune 

Milano e FerragamoPiattaforma Sistema Formativo Moda Ente del Terzo Settore  
Dal 2008, Piattaforma Sistema Formativo Moda Ente del Terzo Settore è l’hub che riunisce le migliori Istituzioni e Accademie italiane che offrono percorsi formativi post diploma nel settore moda. Le scuole che compongono l’associazione hanno da sempre uno stretto legame con il patrimonio culturale, storico e industriale italiano. Così riunite, costituiscono un segmento fondamentale per l’innovazione e per la crescita di nuovi talenti e creano gli strumenti per allineare offerta formativa ed esigenze di mercato. Tra gli obiettivi dell’associazione - che ha un ruolo nevralgico nel coordinamento e nello sviluppo armonico del sistema formativo italiano della moda - ci sono anche le attività atte a sviluppare collaborazioni con Istituzioni ed Enti locali, nazionali e internazionali. 

Accademia Costume & Moda  
Accademia Costume & Moda (ACM), è stata fondata a Roma nel 1964 sotto il patrocinio del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, del Comune di Roma, dell’ENALC, e della Camera Nazionale della Moda Italiana, è un istituto universitario privato che offre corsi di laurea triennale e magistrale accreditati dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) italiano con la collaborazione di oltre 150 aziende dei settori Moda e Spettacolo. ACM è considerata tra le migliori scuole di moda del mondo (BoF, Fashionista) e ha circa 500 studenti che studiano nei campus di Roma e Milano. Grazie al lavoro dell’ufficio Careers & Placement i tassi di occupazione sono costantemente superiori all’85% in tutti i corsi con picchi fino al 100% in alcuni corsi Master. Gli alumni ACM includono direttori creativi, designer senior, vincitori di Oscar e David di Donatello ed altri importanti professionisti nelle industrie della moda e dello spettacolo.  

Accademia della Moda IUAD  
Accademia IUAD nasce negli anni Sessanta e ad oggi vanta due sedi Napoli e Milano. IUAD prepara gli studenti ad entrare nel mondo del lavoro da professionisti, grazie a piani di studio avanzati, creati in collaborazione con le aziende e a partire dalle esigenze del mercato; inoltre opera nel campo della formazione proponendo una vasta gamma di percorsi formativi nelle discipline del design, della moda e comunicazione. L’istituzione è riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca tra le Istituzioni AFAM per i corsi Triennali di I Livello in Design e Architettura degli interni, Design della Moda, Design della Comunicazione, per i Bienni Specialistici di II livello in Art Direction & Copy Writing, Design dell’Accessorio. Nell’offerta formativa comprende anche il nuovo corso triennale in Regia per il Cinema e per la pubblicità. 

Istituto Secoli  
Istituto Secoli nasce nel 1934 grazie all’idea di Carlo Secoli, con l’obiettivo di diffondere la tradizione sartoriale, la cultura del Made in Italy e trasmettere agli studenti un solido metodo tecnico. Pochi anni dopo, nella sede di Milano, si sviluppano i primi corsi di Modellistica, che rendono la scuola il punto di riferimento internazionale per lo studio della progettazione tecnica e applicata: da sempre i talenti di Istituto Secoli si formano per ricoprire alcuni dei ruoli più ricercati dal fashion system. Istituto Secoli offre inoltre un’ampia gamma di attività di supporto personalizzato alle imprese, che abbracciano, oltre alle tematiche tecniche, metodologiche e qualitative, anche quelle organizzative. Nel 2022 apre una nuova sede a Novara in partnership con Alexander McQUEEN, Canali, Gucci, Herno, In.Co, Versace e Zamasport e dedicata alla formazione di future generazioni di prototipisti.  

NABA, Nuova Accademia di Belle Arti  
NABA è un’Accademia di formazione all’arte e al design: è la più grande Accademia di Belle Arti in Italia e la prima ad aver conseguito, nel 1981, il riconoscimento ufficiale del Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR). Con i suoi due campus di Milano e Roma, offre corsi di primo e secondo livello nei campi del design, fashion design, grafica e comunicazione, arti multimediali, nuove tecnologie, scenografia e arti visive, per i quali rilascia diplomi accademici equipollenti ai diplomi di laurea universitari. NABA è stata selezionata da QS World University Rankings® by Subject come la migliore Accademia di Belle Arti italiana e tra le prime 100 istituzioni al mondo in ambito Art & Design.  
 

Progetti correlati

Il Patto per il Lavoro

Un'alleanza strategica per la città destinata alla realizzazione di azioni concrete che lascino una impronta sulla città

Notizie collegate

Tre nuovi bandi per l’Economia di Prossimità

Tre nuovi bandi per l’Economia di Prossimità

Quasi 5 milioni di euro per le nuove edizioni di 'Scuola dei quartieri', 'Mi-15' e 'Negozi e Botteghe di quartiere'

13/05/2024

"Workers' Memorial Day", il convegno

"Workers' Memorial Day", il convegno

In occasione del Workers’ Memorial Day e del secondo anniversario del Patto per il Lavoro di Milano convegno a Palazzo Isimbardi

29/04/2024