Impresainungiorno

Impresainungiorno.gov.it è la piattaforma di accesso ai procedimenti telematici per l’impresa.

I recenti decreti legislativi nazionali e i provvedimenti regionali appena entrati in vigore hanno modificato la disciplina delle SCIA (la dichiarazione che consente alle imprese di iniziare, modificare o cessare un’attività produttiva), nonché quella delle Conferenze di Servizi (CDS). Questo ha introdotto ulteriori adempimenti a carico dello Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), di competenza comunale. Ciò comporta un impegno costante e continuativo sul piano dell’adattamento della piattaforma telematica Impresainungiorno.gov.it (IIUG), lo strumento che le imprese devono utilizzare in via esclusiva per presentare le proprie pratiche al SUAP. In parallelo, si procede all’integrazione con l’applicativo gestionale Ermes, che permetterà il completamento graduale del processo di totale dematerializzazione.

Nel corso del 2018 si è già arrivati alla copertura in chiave digitale o telematica di oltre il 70% dei procedimenti del SUAP di Milano, con un incremento del 10% sul 2017 (ad esempio, è stato reso possibile il pagamento dell’imposta di bollo tramite PagoPa). Le istanze telematiche prese in carico a metà 2018 sono 9.908,nel 2017 erano 16.660 e 15.230 nel 2016.

Il traguardo finale è quello di digitalizzare entro il 2019 tutte le procedure amministrative del SUAP, fino al segmento del Commercio su area pubblica.
 

Data inizio

Potrebbero interessarti anche

Mi15 Spazi e Servizi per Milano a 15 minuti

Contributi agli investimenti delle imprese profit e non profit fino a € 80.000 a fondo perduto. Scade il 16 settembre 22

Crowdfunding Civico 2022

Nuovo bando dedicato al non profit per progetti di innovazione sociale e culturale nei quartieri. Scade il 15 luglio 22.

La Scuola dei Quartieri 2022

Il 4° bando della Scuola dei Quartieri mette a disposizione € 450.000 per finanziare progetti da realizzare in uno o più quartieri

Prossima Impresa 2021

Bando di sostegno alle imprese di prossimità e ai negozi di vicinato. SCADENZA PROROGATA AL 16 NOVEMBRE 2021