Quarto Oggiaro: invito a presentare proposte

Venerdì 21 Maggio 2021

Tajani: "Ripensare questi luoghi come realtà di prossimità da mettere a disposizione degli abitanti del quartiere per lavorare e socializzare". Avviso pubblico per lo spazio di oltre 900 metri quadrati con annesso campo sportivo – Idee e progetti per Quarto Oggiaro – Presentazione dell'avviso pubblico Via Val Trompia 45A, invito a presentare idee e progetti

L’Amministrazione comunale è alla ricerca di idee e progetti per la rivitalizzazione economica e sociale di Quarto Oggiaro. È stato presentato oggi pomeriggio,  nel corso di una video conferenza online sulla WebTvRadio del Comune di Milano, l’invito pubblico per idee inerenti l’utilizzo degli spazi dell’immobile di via Val Trompia 45, da tempo inserito nel piano di rilancio dell’area nord-ovest di Milano. A illustrare i contenuti e le finalità della ricerca l’assessora alle Politiche per il lavoro, Attività produttive e Commercio Cristina Tajani.

"L’ampia disponibilità di spazi all’interno e all’esterno dell’immobile può costituire una preziosa risorsa per attivare nuove funzioni e progetti utili agli abitanti del quartiere  nel campo del lavoro, dell’imprenditorialità e della formazione – commenta l’assessora Tajani  -. Soprattutto in un periodo come questo in cui l’Amministrazione è chiamata alla riprogettazione della città in cui gli spazi a disposizione dei cittadini devono essere sempre più pensati e realizzati in un’ottica di prossimità che valorizzi i quartieri, la loro storia e i servizi locali, in sintonia con le nuove modalità di socialità dettata dalla convivenza con l’emergenza Covid".

"La Giunta del Municipio 8 – aggiunge il Presidente del Municipio 8, Simone Zambelli - è molto soddisfatta di questa ulteriore apertura al territorio degli spazi di via Val Trompia, che proseguono la loro vocazione come luogo che genera lavoro, formazione professionale e innovazione. Con questo nuovo avviso pubblico si punta anche alla valorizzazione degli spazi esterni e dell'ampia area verde".

La struttura, che verrà data in concessione per un periodo di 6 anni prorogabili per altri 6, al cui interno è presente anche il CAM non interessato nella futura concessione, è composta da due elementi: lo stabile (circa 985mq dotati di un’area reception, 12 spazi per uffici, 1 sala conferenze, 4 bagni e diversi spazi adibiti a deposito) e il campo sportivo recintato (dotato di campo da basket/calcetto, spogliatoi, bagno, tavolo da ping-pong e varie strutture esterne) di competenza del Municipio 8.

Lo spazio di via Val Trompia, dal 2014 ad oggi, ha ospitato FabriQ, il primo incubatore specificatamente dedicato all’innovazione sociale del Comune di Milano.   
FabriQ, nato nel 2014 dalla collaborazione tra Amministrazione, Fondazione Giacomo Brodolini e Impact Hub Milano, è stato in questi anni il luogo dove trasformare le idee in progetti di impresa e innovazione ad alto impatto sociale su temi sociali, ambientali e culturali e tecnologici.   
In questi anni, FabriQ ha visto nascere oltre 80 start-up capaci di raccogliere, tra premi e investimenti privati, oltre 7,7 milioni di euro e ha realizzato più di 40 progetti di sostegno all’imprenditorialità e attività di animazione territoriale anche in collaborazione con il Municipio 8 e con enti e associazioni del quartiere.

Nel 2019, a Berlino, l’incubatore FabriQ ha vinto il prestigioso premio internazionale “Innovation in Politics” nella categoria "Servizi per il lavoro". I risultati sono stati illustrati da Manuelita Mancini, direttore della Fondazione Giacomo Brodolini, e Matteo Bina di Impact Hub Milano.  
   
La necessità di rimettere a bando lo spazio trova motivazione nella scadenza della concessione all’attuale gestore oltre che nelle mutate esigenze delle città,  dettate dall’attuale emergenza Covid 19, al fine di ridisegnare la “città a 15 muniti” con servizi rivolti direttamente agli abitanti del quartiere.

In quest’ottica, le idee e le progettualità per l’utilizzo in toto o in parte degli spazi di via Val Trompia potranno riguardare ad esempio servizi di coworking per lo studio  o il lavoro in remoto, creazione e sviluppo d’impresa con particolare riferimento all’impresa sociale e all’economia circolare, animazione sociale e culturale rivolta al quartiere così come iniziative di educazione, formazione e inserimento lavorativo, alfabetizzazione tecnologica, produzione artigianale e manifattura digitale.

All’avviso pubblico possono partecipare organizzazioni private e del privato sociale, in forma singola o associativa. Tulle informazioni, la modulistica e la scadenza per la presentazione delle proposte sono disponibili nella sezione bandi e gare del sito del Comune.

Progetti correlati

Call for ideas via Val Trompia 45/a

Idee e progetti per la gestione degli spazi in linea con la Strategia Milano 2020 e gli obiettivi della Città a 15 minuti

FabriQ

L’incubatore di innovazione sociale del Comune di Milano

Notizie collegate

Proroga Bando Prossima Impresa 2021

Proroga Bando Prossima Impresa 2021

È stato prorogato al 16 novembre 2021 alle ore 12:00 il termine per la presentazione delle domande al bando

20/10/2021

Patrocinio, come richiederlo. Ora anche online!

Patrocinio, come richiederlo. Ora anche online!

Con il patrocinio è possibile utilizzare il marchio del Comune che rappresenta il nome, la tradizione e la storia della città.

14/10/2021