Terzo bando La scuola dei Quartieri

La Scuola dei Quartieri, 400mila euro per finanziare le belle idee che migliorano le periferie

Aperto il 3° Bando di partecipazione della Scuola dei Quartieri, che  permetterà di selezionare fino a 30 gruppi informali di cittadini intenzionati a mettersi in gioco. 
Il Comune  sosterrà le idee che verranno selezionate attraverso un percorso di formazione, accompagnamento personalizzato e contributi a fondo perduto fino a 25.000 € per l’avvio delle attività. 

La Scuola dei Quartieri trasmette conoscenze e strumenti pratici per trasformare le idee, i bisogni e i desideri in progetti concreti, duraturi e sostenibili. 

A titolo di esempio, le Idee progettuali potranno riguardare i seguenti ambiti di intervento: 

  • attività commerciali e artigianali con impatto sociale; 
  • attività di cura, benessere e servizi alla persona; 
  • attività legate ai servizi di prossimità; 
  • attività di aggregazione sociale; 
  • attività di promozione artistica e culturale; 
  • attività legate all’economia circolare e tutela dell’ambiente; 
  • attività sportive; • attività di formazione ed educazione.

Se hai un’idea e vuoi realizzarla nei quartieri Lorenteggio e Giambellino; - Lodi-Corvetto e Rogoredo-Santa Giulia; - Q.re Gallaratese–Q.re S. Leonardo–Lampugnano, S. Siro e Stadio - Ippodromi; - Niguarda - Ca’ Granda - Prato Centenaro - Q.re Fulvio Testi, Bovisa, Dergano, Affori, Bruzzano e Parco Nord partecipa al nuovo bando della Scuola dei Quartieri! Il bando seleziona gruppi informali di cittadini, senza limiti di età o di titoli di studio, che vogliono impegnarsi in prima persona per migliorare la qualità della vita in questi quartieri della città.

La selezione si svolgerà in due parti: 

  • Parte I: Accesso al Percorso di formazione alla progettazione Per partecipare al Percorso è necessario essere un gruppo informale di minimo 2 persone e candidare un’Idea progettuale con le caratteristiche indicate nell’Articolo 5 del bando. Il Percorso avrà una durata indicativa di 3 settimane ed è mirato ad accrescere la capacità di progettazione, aiutando i gruppi ad acquisire competenze e strumenti per dare solidità e consistenza alle idee progettuali presentate.
  • Parte II: Assegnazione della Borsa di Progetto, Formazione alla sperimentazione e servizi di affiancamento personalizzato I gruppi informali che completeranno il Percorso, potranno candidarsi a ricevere una Borsa di Progetto di valore compreso fra 5.000,00 e 25.000,00 euro, e le connesse attività di Formazione alla sperimentazione e servizi di affiancamento personalizzato per avviare e testare sul campo la realizzazione della propria Idea progettuale. In caso di valutazione positiva, i gruppi informali prima di ricevere la Borsa di Progetto dovranno costituirsi in un nuovo soggetto giuridico no profit.

La presentazione della candidatura potrà avvenire a partire dal giorno 05/10/2020 ed entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 14/12/2020 utilizzando esclusivamente la modulistica allegata.

Informazioni inerenti il presente avviso possono essere richieste a: avvisopubblico@lascuoladiquarteri.it
 

Potrebbero interessarti anche

Smart City Lab: avviso per la gestione

Nel 2022, nascerà a Milano il primo incubatore dedicato alla Smart City. Pubblicato l'avviso di manifestazione di interesse.

Centrinno e Fab City Hub

Un progetto europeo per far nascere hub su manifattura e economia circolare nei quartieri

Call for ideas via Val Trompia 45/a

Idee e progetti per la gestione degli spazi in linea con la Strategia Milano 2020 e gli obiettivi della Città a 15 minuti

Polihub

L’incubatore del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano, con il contributo del Comune