CCP ricorda la giornata del Workers’ Memorial Day

Venerdì 29 Aprile 2016

Giovedì 28 aprile 2016, presso il CCP – Centro per la cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita, in occasione del Workers’ Memorial Day e ad un anno dall’inaugurazione del Centro, si è svolto un incontro che aveva come tema le “Buone pratiche per una cultura della prevenzione negli ambienti di lavoro e di vita”.

Cristina Tajani, Assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca, alla luce dei positivi risultati conseguiti dal Centro in questo anno di attività, ha riaffermato la volontà del Comune di Milano, assieme a tutti i partner che hanno dato vita al Centro e a coloro che hanno aderito all’iniziativa, a continuare l’azione di promozione della cultura della prevenzione negli ambienti di vita e di lavoro.

Nicoletta Cornaggia, Dirigente della Struttura Ambienti di Vita e di Lavoro dell’UO Prevenzione, DG Welfare della Regione Lombardia, ha esposto l’attività preventiva e di promozione della salute che la Regione mette in campo e ha sottolineato la necessità, al fine di promuovere una vera cultura della prevenzione, di affiancare la normativa vigente in materia di salute e sicurezza con le linee guida e le buone pratiche da seguire.

Maria Pia Virgolini e Mario Capanni, di Dow Italia, hanno illustrato le politiche di conciliazione tra vita e lavoro promosse dalla loro azienda sottolineando che un’indagine interna ha evidenziato che l’adozione di queste politiche ha favorito lo sviluppo di una fiducia reciproca tra lavoratori e management aziendale, ha incrementato tra i dipendenti l’orgoglio per il loro lavoro e per l’organizzazione di cui fanno parte e ha migliorato la qualità dei rapporti tra colleghi.

Silvia Podestà, dell’Inail, Direzione regionale Lombardia, e Battista Magna, di ATS Milano, hanno illustrato il Progetto INAIL – ATS Milano – UNEBA, finalizzato a prevenire ovvero ridurre gli infortuni nelle Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA), che generalmente coinvolgono lavoratrici straniere, con un’età compresa tra i 41 e i 50 anni, che, in seguito a sforzo fisico o a caduta in piano, riportano contusioni o distorsioni alla colonna lombare. Allo scopo, è stato spiegato, sono state definite delle modalità operative, per la raccolta e l’analisi degli infortuni e quasi infortuni avvenuti in occasione di lavoro al personale appartenente alle RSA, agli appaltatori e ai subappaltatori, che verranno sperimentate in dodici RSA ed in seguito verranno elaborate delle statistiche, analizzate le modifiche introdotte nelle procedure di lavoro e valutati i risultati conseguiti.

Giuseppe Amaro, Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione del Cantiere Garibaldi Porta Nuova, ha illustrato il percorso di un Progetto pilota di “sicurezza partecipata” che ha coinvolto i lavoratori nel proporre idee originali per migliorare la sicurezza in cantiere.

Paola Albanese, dell’Inail, Direzione regionale Lombardia, e Matteo Pavesi, della Fondazione Cineteca Italiana, hanno illustrato le finalità del Portale  “Lo spettacolo della sicurezza”, dedicato agli insegnanti e agli operatori di settore, che, grazie al Protocollo d’intesa siglato tra Inail Direzione Regionale Lombardia, Fondazione Cineteca Italiana e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, dallo scorso anno scolastico, offre la possibilità di accedere a centinaia di schede di film che hanno per tema il mondo del lavoro a trecentosessanta gradi.

Giancarlo Bianchi, Presidente della Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP), ha concluso la giornata ringraziando il Comune di Milano e i partner istituzionali del Centro per il prezioso lavoro svolto augurando a tutti di poter continuare in modo sempre più proficuo questa comune attività in modo da rendere la Città di Milano una Smart City, sotto il profilo della sostenibilità e della responsabilità sociale delle organizzazioni, nella promozione della prevenzione dei rischi dei cittadini e delle imprese.
 

Progetti correlati

C.C.P.

Il Centro per la Cultura e la Prevenzione nei luoghi di vita e di lavoro del Comune di Milano

Notizie collegate

Smart Lab – Milano Concilia 4.0 Ecco com’è andata

Smart Lab – Milano Concilia 4.0 Ecco com’è andata

Il racconto, in sintesi dell’evento finale di progetto che ha permesso la sperimentazione di nuovi modelli di città,

26/02/2020

A Milano nasce Smart City Lab

A Milano nasce Smart City Lab

Su un’area di oltre 3.000 mq tra superfici coperte e aree esterne nasce l'incubatore delle imprese che migliorano la città

18/02/2020