Nuovi Negozi di Quartiere

L'Assessorato al Lavoro e Attività Produttive ha promosso una ricerca sul commercio di prossimità a Milano e ha redatto un Manifesto con 14 linee guida per promuovere i negozi ibridi che integrano attività commerciale e funzioni sociali a servizio del quartiere

In questi anni la città di Milano ha visto crescere il numero di realtà commerciali nate con l’intento dichiarato di migliorare il proprio quartiere. Nella visione di questi imprenditori l’attività commerciale e le funzioni sociali nascono dentro un’unica visione. Per questo vengono spesso indicate come “imprese ibride”. 

Le imprese commerciali raccontate nella ricerca “Nuovi negozi di quartiere”, apparentemente molto diverse fra loro, sono tutteNegozi di quartere realtà di vicinato, che accanto allo scambio di beni e servizi offrono qualcosa in più: un nuovo modo di interpretare la prossimità. 

Con questa ricerca il Comune di Milano ha voluto realizzare una prima mappatura delle realtà innovative, mettere a confronto i trend della città con quelli globali, individuare le caratteristiche che rendono queste imprese particolarmente apprezzate dai cittadini e iniziare ad esplorare, in un confronto aperto con gli imprenditori, bisogni e aspettative a cui rispondere con nuovi strumenti e opportunità.

In coda alla ricerca, è presente un manifesto che include 14 proposte di attività per sostenere lo sviluppo dei nuovi negozi di quartiere di Milano. 

Il racconto dettagliato di ciascuna linea guida è incluso nelle versione integrale della ricerca, scaricabile in fondo alla pagina.

La ricerca è stata presentata a Base il 15 maggio 2019. 

Potrebbero interessarti anche

Lockdown, contributo per chi ha creato lavoro

Il Comune decide lo stanzia 5,5 milioni per gli imprenditori chiusi durante il lockdown che hanno creato lavoro

Bando ristorazione in Bovisa 2020

175.000 euro destinati a finanziare progetti imprenditoriali da realizzarsi da realizzarsi nell’area periferica della BOVISA

Terzo bando La scuola dei Quartieri

La Scuola dei Quartieri, 400mila euro per finanziare le belle idee che migliorano le periferie

Bando Prossima Impresa 2020

Con “Prossima impresa” dal Comune 1,1 milioni di euro per sostenere negozi, botteghe e servizi di vicinato