Nuovo bando per imprese a Lorenteggio Giambellino

Un nuovo bando che concede fino a 100.000 Euro a fondo perduto per progetti d’impresa, sia profit che non profit, capaci di avere un impatto sociale positivo nei quartieri Lorenteggio e Giambellino.

Bando fesrNell’ambito dell’accordo di Programma Regione Lombardia, Comune di Milano e Aler Milano per la rigenerazione urbana e sociale del quadrilatero ERP Lorenteggio ed il contesto urbano limitrofo, il Comune di Milano lancia un nuovo bando per fare impresa a impatto sociale nei quartieri periferici Lorenteggio e Giambellino.

La dotazione del bando è di € 1.200.000 provenienti dall’Asse V “Sviluppo Urbano Sostenibile” del POR Fesr Regione Lombardia 2014-2020.

Obiettivo del bando è sostenere l’avvio e il rafforzamento di attività imprenditoriali capaci di produrre effetti socialmente desiderabili nel quadrilatero ERP Lorenteggio e nel più ampio contesto urbano all’intorno.

In particolare, il bando finanzia la nascita o il rafforzamento di micro o piccole medie imprese – sia profit che non profit - operanti nei NIL 53 Lorenteggio e NIL 49 Giambellino e capaci di:

- incrementare i servizi per le fasce più deboli della popolazione, con particolare attenzione alle fragilità urbane dell’area;

- accrescere l’attrattività e la rivitalizzazione economica dell’area;

- accrescere le opportunità occupazionali per gli abitanti dell’area, con priorità per i residenti nel quadrilatero ERP Lorenteggio.
 

Possono presentare progetti: 

- Micro o Piccole Medie Imprese, anche con qualifica di impresa sociale;

- aspiranti imprenditori, ossia persone fisiche, singole o in gruppo, che si impegnano a costituire una nuova impresa (anche impresa sociale).
 

Per accedere al finanziamento, i beneficiari devono avere una sede legale o operativa nei NIL 53 Lorenteggio e NIL 49 Giambellino o impegnarsi ad aprirla entro la data della prima richiesta di erogazione del contributo.

I progetti potranno avere un costo complessivo compreso tra € 30.000 e € 200.000 e l’intensità del contributo pubblico varia in rapporto al costo totale del progetto: 

- 70% per i progetti con costo totale tra 30.000 e 90.000 Euro (es. se il progetto vale € 30.000 può ricevere un contributo a fondo perduto di € 21.000);

- 60% per i progetti con costo totale tra 90.001 e 150.000 Euro (es. se il progetto vale € 100.000 può ricevere un contributo a fondo perduto di € 60.000);

- 50% per i progetti con costo totale tra 150.001 a 200.000 Euro (es. se il progetto vale € 200.000 può ricevere un contributo a fondo perduto di € 100.000).

Tra le spese rendicontabili, saranno ammesse spese per servizi di tutoraggio, supporto consulenziale e accompagnamento alla realizzazione e/o alla rendicontazione del progetto.

Il bando prevede una procedura "a sportello":

Sarà possibile presentare domande a partire dalla data di pubblicazione sul sito del Comune di Milano e fino al 31 dicembre 2020, salvo esaurimento delle risorse disponibili.

I progetti pervenuti verranno valutati, seguendo l’ordine cronologico di presentazione, con la seguente cadenza periodica:

• le domande inviate nel periodo che intercorre tra la data di pubblicazione dell’Avviso e il 30/09/2020 verranno valutate nel mese di ottobre 2020;

• le domande inviate nel periodo che intercorre tra l’1/10/2020 e il 31/12/2020 verranno valutate a gennaio 2021.

Scarica la scheda informativa e consulta all’Avviso integrale sul sito istituzionale del Comune di Milano cliccando sui link in fondo alla pagina. 


Per informazioni: 

COMUNE DI MILANO
Direzione di progetto Innovazione Economica e Sostegno all'Impresa
Email: AvvisoPOR_FESR@comune.milano.it

Potrebbero interessarti anche

Polihub

L’incubatore del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano, con il contributo del Comune

Lockdown, contributo per chi ha creato lavoro

Il Comune decide lo stanzia 5,5 milioni per gli imprenditori chiusi durante il lockdown che hanno creato lavoro

Bando ristorazione in Bovisa 2020

175.000 euro destinati a finanziare progetti imprenditoriali da realizzarsi da realizzarsi nell’area periferica della BOVISA

Startup per Milano 2020

Dal Comune, 1 milione di Euro per le startup innovative capaci di contribuire alle strategia di adattamento alla crisi Covid