Sportelli Lavoro

L’Unità Mercato del Lavoro del Comune di Milano espleta le proprie competenze nell’ambito delle politiche attive del lavoro attraverso i suoi tre sportelli iscritti nell’Albo degli Operatori Accreditati per i Servizi al Lavoro di Regione Lombardia

Presso gli Sportelli Lavoro del Comune di Milano: D’Annunzio, Strozzi e Fleming-San Giusto si svolgono nel rispetto della normativa vigente, le attività tipiche delloSportello Lavoro, Azioni di Politica Attiva atte a facilitare l’avvicinamento al mondo del lavoro di persone disoccupate o inoccupate che a seguito della loro Dichiarazione di Disponibilità Immediata al Lavoro (DID o DID NASPI a secondo che si tratti di disoccupati/inoccupati o persone che sono state licenziate) dichiarata al portale Nazionale ANPAL (Agenzia Nazionale per il Lavoro), scelgono come Servizio Accreditato al Lavoro gli Sportelli del Comune di Milano.

Attraverso la sottoscrizione di un Patto di Servizio con il Comune di Milano, vengono infatti attivate azioni privatistiche personalizzate che permettono un consolidamento delle competenze trasversali e professionali nonché normative, per facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro. Le azioni finanziate di politica attiva che potrebbero essere richieste quali Garanzia Giovani o Dote Unica Lavoro vengono invece organizzate come da Convenzione del 2015, da AfolMet. Articolazione delle diverse fasi consultando il sito: http://sportellilavoro.comune.milano.it

Location

Potrebbero interessarti anche

Smart Lab - Milano Concilia 4.0

Costruire una fondamentale collaborazione tra pubblico e privato per sperimentare nuove forme di bilanciamento vita-lavoro

Settimana del Lavoro agile 2019

Il Comune di Milano promuove, dal 20 al 24 maggio 2019 la terza Settimana del Lavoro Agile.

La Scuola dei Quartieri

Il nuovo progetto del Comune di Milano che aiuta le persone a far nascere qualcosa di nuovo e utile nelle periferie della città.

Grandi gesti da piccole imprese

Il progetto del Comune per far conoscere le azioni virtuose delle imprese finanziate dal Comune con i Bandi per le periferie